Quercetti è un’azienda italiana che produce giocattoli dal 1950, fondata a Torino dall’aviatore Alessandro Quercetti, inizialmente con il nome di Hopla, Giocattoli Meccanici Brevettati.

La Quercetti è nota per aver inventato nel 1953 il famoso gioco del chiodino, prodotto ancora oggi ed esportato in 50 paesi. La storia del gioco del chiodino inizia in Francia, quando nel 1946 venne presentato alla Fiera di Parigi dove vinse la medaglia d’oro come migliore invenzione. L’azienda francese che ne deteneva il brevetto probabilmente operava nel campo della grafica ed è ipotizzabile che all’origine del gioco ci siano i processi di stampa a colori con il retino a puntini (quadricromia). Inizialmente il giocattolo era composto da una tavoletta di cartone traforata con 640 fori in cui venivano infilati dei fiammiferi con il fusto in legno e con la testa in ceralacca colorata in 4 colori.

Alessandro Quercetti venuto a conoscenza dell’esistenza di questo gioco ne capì subito le potenzialità e decise di ingegnerizzarlo con la plastica e di brevettarlo.

6961639233_baf2929063_o

Dal quel momento la Hopla, Giocattoli Meccanici Brevettati divenne Quercetti.

Il logo di Quercetti fu disegnato da Aldo Novarese uno dei grandi type designer italiani che ha progettato una lunga serie di caratteri che hanno fatto la storia della tipografia italiana.
Ogni giorno vengono prodotti 28 milioni di chiodini, inoltre la Quercetti, che ha sempre e solo prodotto giochi educativi e manuali, ha mantenuto tutta la produzione dei suoi giochi in Italia.

CURIOSITÀ: Nel 1952 Aldo Novarese e Alessandro Butti crearono per la Fonderia Nebiolo il carattere tipografico Microgramma, che grazie al suo stile pulito e tecnico è stato usato in diversi film e serie TV di fantascienza tra cui 2001: Odissea nello spazio di Kubrick, Star Trek, 1997: fuga da New York ed ancora oggi è utilizzato nei loghi di aziende come Nokia e Casio.